testata


Manifestazioni

“Banche e sicurezza: le nuove norme a tutela del risparmio” a cura di Giovanni Lanzoni Cherasco, Auditorium Civico, mercoledì 20 gennaio 2016

Il secondo incontro dell’anno dell’università della Terza età di Cherasco e Roreto è mercoledì auditorium civico20 gennaio 2016, a Cherasco, all’autorium civico per parlare di “Banche e sicurezza: le nuove norme a tutela del risparmio” con Giovanni Lanzoni global family banker di Banca Mediolanum.

 

L’esperto finanziario parlerà dell’attuazione della direttiva europea sulle crisi bancarie. Dal 1° gennaio 2016 i salvataggi delle banche non saranno più finanziati dallo Stato, bensì dagli istituti stessi (il cosiddetto bail-in), cioè in prima battuta dagli azionisti degli istituti di credito coinvolti, poi dagli obbligazionisti, infine, se necessario, dai correntisti con depositi superiori ai 100mila euro (al di sotto di quella cifra infatti vige la garanzia sui depositi).

 

Un argomento di attualità, che preoccupa molti anche per le notizie degli ultimi mesi che si sentono ai telegiornali e si leggono sui giornali: sarà un incontro interessante e l’occasione per chiedere spiegazioni in un campo non sempre di facile conoscenza e comprensione.

 

L’ingresso è libero, alle consuete ore 20.45.

Per i roretesi che vorranno partecipare ci sarà a disposizione il pullman gratuito davanti alla chiesa dell’Assunta di Roreto che partirà alle ore 20.30 e farà ritorno a fine incontro.

 

 

Cherasco, 14 gennaio 2016

“Confraternite e cappelle del Cuneese. Viaggio tra storia, tradizioni e religiosità” a cura di Adriano Restifo Roreto, Casa della Gioventù, mercoledì 13 gennaio 2016

Riprendono, con il nuovo anno, gli incontri serali dell’università della Terza età di Cherasco e Assunta RoretoRoreto: mercoledì 13 gennaio 2016, presso la Casa della Gioventù di Roreto, Adriano Restifo presenterà il suo volume dal titolo “Confraternite e cappelle del Cuneese. Viaggio tra storia, tradizioni e religiosità”. 

Un libro che ripercorre la storia della religione, un cammino nell’arte e nella fede popolare per tutti coloro che hanno dimenticato quanto sia importante il senso nelle nostre radici.

 

Durante la serata ci sarà anche un intervento musicale.

 

L’ingresso è libero, alle consuete ore 20.45.Per i cheraschesi che vorranno partecipare ci sarà a disposizione il pullman gratuito davanti al Municipio di Cherasco che partirà alle ore 20.30 e farà ritorno a fine incontro.

 

 

Cherasco, 8 gennaio 2016

In regalo la Costituzione ai diciottenni cheraschesi Venerdì 18 dicembre 2015, ore 19, Sala del Consiglio in Municipio

Anche quest’anno il Comune vuole celebrare l’importante traguardo dei giovani cheraschesi: costituzl’arrivo della maggiore età. 

 

Venerdì 18 dicembre 2015, nella Sala del Consiglio del Municipio, alle ore 19 l’Amministrazione festeggia i neodiciottenni, consegnando a ciascuno di loro un dono significativo, la Costituzione Italiana.

 

Spiega Elisa Bottero, assessore alle Politiche Giovanili: «Il raggiungimento dei diciotto anni è una tappa importante per i giovani. Diventare maggiorenni comporta assumersi responsabilità, impegni, ma allo stesso tempo offre tante opportunità. Ritengo sia un momento fondamentale per partecipare attivamente alla vita politica e sociale della città in cui vivono, dare un contributo concreto alla comunità. A Cherasco sono circa un’ottantina. Donare la Costituzione Italiana vuole essere spunto per avvicinare le giovani leve alle Istituzioni e alla vita politica e sociale della loro città. Per questo l’Amministrazione, ogni anno vuole incontrare i neodiciottenni e donare loro il pilastro della vita civile del nostro Paese, le norme che regolano la quotidianità, il vivere insieme, il far parte di una comunità».

 

«L’incontro e la consegna della Costituzione ai neodiciottenni è un appuntamento che si ripete da anni. Per l’Amministrazione - aggiunge il sindaco Claudio Bogetti – è un modo per essere vicini ai giovani cittadini, per testimoniare interesse e presenza verso di loro. Il traguardo appena raggiunto dai nostri giovani cheraschesi è un traguardo importante il quale deve trasformarsi in utile occasione di conoscenza ed approfondimento. La Costituzione italiana è un documento di grande valore storico, politico e sociale, da tenere nella propria libreria a disposizione per una consultazione ogni qual volta sorga qualche curiosità o si voglia conoscere meglio il funzionamento delle istituzioni o i diritti fondamentali riconosciuti ad  ogni cittadino».

 

A consegnare il dono ai ragazzi ci saranno il primo cittadino Claudio Bogetti, il vicesindaco e assessore ai servizi anagrafici Carlo Davico e l’assessore alle Politiche Giovanili Elisa Bottero.

 

Saranno presenti anche i rappresentanti del direttivo dell’Avis cheraschese che fornirà utili informazioni sulla donazione del sangue e sarà un momento di sensibilizzazione su questo atto così importante, capace di salvare vite umane.

 

 

Cherasco, 7 dicembre 2015

African Style. Gli orari delle aperture della mostra di Palazzo Salmatoris nei giorni di festa

La mostra "African Style. Dall'arte africana tradizionale all'arte contemporanea" sarà aperta e African Style interno mostravisitabile:

 

- giovedi 31 dicembre, dalle ore 14,30 alle 18.30;

 

- venerdì 1, sabato 2 e domenica 3 gennaio tutto il giorno (dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30).

 

-l’Epifania, mercoledì 6 gennaio, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30

 

Da giovedì 7 e venerdì 8 gennaio tornerà a fare i consueti orari pomeridiani dalle 14.30 alle 18.30.

 

Sabato e domenica dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

 

Per info: tel. 0172427050

 

 

Cherasco, 30 dicembre 2015

Calendario 2015: gli uccelli delle zone umide Sarà presentato mercoledì 16 dicembre 2015 alla serata dell’Università Popolare Auditorium della Banca di Cherasco - Roreto, ore 20.45

Nell’ambito dell’Università della Terza Età di Cherasco e Roreto, torna l’appuntamento della calendario 2016 bispresentazione ufficiale del Calendario della Città 2016: sarà mercoledì 16 dicembre alle ore 20,45 a Roreto, presso l’Auditorium della Banca di Cherasco.

 

Tema del calendario quest’anno “Gli uccelli delle zone umide del territorio cheraschese”: i disegni pubblicati per ogni mese dell’anno sono di Alice Davico, la braidese vincitrice del 3° concorso nazionale di disegno naturalistico, indetto dal Museo naturalistico “G. Segre” e L’InformaGiovani di Cherasco, patrocinato dalla Città, per esperti naturalistici.

 

«Continua anche per questo 2016 – dice il sindaco Claudio Bogetti - la tradizione del calendario naturalistico che la Città vuole donare ai cheraschesi. Percorrendo le tavole, mese dopo mese, si va alla scoperta degli uccelli delle zone umide del nostro territorio. Possiamo così trovare l’airone bianco, rosso, cenerino, il porciglione, la folaga, il beccaccino e tanti altri esemplari, per riscoprire un pezzo dell’ambiente che ci circonda. Spesso, presi dalle tante occupazioni quotidiane, non ci soffermiamo su alcuni particolari, rischiando così di perdere le bellezze che stanno intorno a noi. Cherasco, con il suo vasto e variegato territorio, ci offre un’inimmaginabile quantità di ambienti e specie diverse, ognuna con le proprie caratteristiche, con un fascino particolare. Le tavole, con le immagini di questi volatili, sono anche quest’anno descritte in modo esemplare, ponendo l’attenzione sui particolari, sugli aspetti più curiosi e sconosciuti. Con il calendario l’Amministrazione vuole celebrare la natura che ci circonda, che tutti dobbiamo contribuire a salvaguardare anche con le nostre piccole azioni quotidiane. Abbiamo un patrimonio che è nostro dovere preservare dalla distruzione. L’Amministrazione, nel suo agire, pone sempre attenzione all’ambiente, ma è solo con l’impegno di tutti che riusciremo a lasciare alle future generazioni ciò che noi abbiamo ricevuto. Ognuno di noi deve essere consapevole della ricchezza naturale che ci circonda, patrimonio di tutti e che tutti dobbiamo curare come nostro».

 

I disegni sono accompagnati da brevi testi descrittivi di Bruno Tibaldi. La realizzazione del calendario è resa possibile grazie al contributo di alcune aziende locali: Banca di Cherasco, Castello Visconteo di Cherasco, Banca Mediolanum, Studio geometri associati Canavero Davico Pennacino, Autocarrozzeria di Lenta Paolo, Enoteca Palazzo Mentone, Sisea Soleco Gruppo Egea, Antonio Lenta, Gemini Project, Barbero confetteria, Stampatello, Maxisconto, Azienda Agricola Vivaistica Barberis Luigi, La Locanda del Prof., Allianz Subalpina Castellano Assicurazioni.
 


Dopo la presentazione sarà distribuito gratuitamente alle famiglie cheraschesi attraverso l’ufficio Ecologia Eventi nel ritiro dei sacchetti per la raccolta differenziata del 2016.

 

Durante la serata avverrà anche la cerimonia ufficiale di premiazione dei tre vincitori del 3° concorso di disegno naturalistico: oltre ad Alice Davico (che si aggiudica anche 1000 euro), hanno vinto il secondo Giovanna Saija (500 euro) e il terzo (250 euro) le classi IV e V del Liceo Artistico Gallizio di Alba.

 

L’incontro si svolgerà alle ore 20,45 a Roreto presso l’Auditorium della Banca di Cherasco, come sempre ci sarà il pullman gratuito che partirà dalla Piazza del Municipio di Cherasco alle 20,30 e vi farà ritorno con ritrovo alle 22,15.
Si ricorda che la partecipazione all’appuntamento è a ingresso libero.

 

 

Cherasco, 9 dicembre 2015