Diario

Quando si avvicina la fine dell'anno è momento non solo di fare gli auguri per il prossimo inizio, ma anche per riguardare il periodo trascorso e fare un bilancio.
Claudio Bogetti primo pianoNel 2018 i pesanti tagli delle entrate statali si sono fatti ancora sentire sul bilancio comunale. Nonostante questo però siamo riusciti a fare investimenti e fornire servizi mantenendo invariate le tariffe. Non è stato un anno di grandi opere pubbliche in città, già realizzate nei periodi precedenti, ma di interventi mirati a migliorare la qualità della vita in città e nelle frazioni.
È comunque partita la costruzione della nuova palestra comunale, intervento reso possibile da una sinergia con una importante azienda del territorio. Si è continuato a lavorare per la circonvallazione, il cui iter lungo e faticoso, sta procedendo. Quotidianamente siamo impegnati nel portare avanti questo progetto che, tra infiniti passaggi burocratici, indipendenti dalle competenze comunali, auspichiamo trovi presto la sua realizzazione essendo arrivato finalmente alla fine della progettazione esecutiva. Un altro punto che è stato all'ordine del giorno e che ha visto Cherasco luogo di incontro del territorio è l'autostrada Asti-Cuneo. La preoccupazione arrivata a luglio dalle dichiarazioni del ministro Toninelli ha portato ad una mobilitazione generale che è arrivata anche a Roma. Sono andati avanti altri progetti importanti come le due nuove scuole, nel capoluogo e a Bricco, così come la progettazione del consolidamento della torre civica.
L'Amministrazione anche quest'anno è stata attenta al sociale, al mondo del volontariato, allo sport e al turismo. Sul fronte della viabilità due opere strategiche del territorio hanno caratterizzato la seconda parte dell'anno: l'ampliamento di parte della provinciale 661 nel tratto braidese e la messa in sicurezza del Bergoglio, opere attese da tempo. Quando si aprono cantieri così importanti il disagio per la viabilità è da mettere in conto, tuttavia abbiamo riscontrato grande pazienza e accettazione da parte dei cittadini, consci che questi lavori permetteranno di viaggiare meglio già da inizio 2019.
Nonostante il periodo di crisi, Cherasco resta comunque appetibile, altre aziende  prestigiose hanno scelto di insediarsi sul nostro territorio, le più rappresentative per il 2018 solo state Panealba e Alcyon.
Questo dicembre 2018 è però anche un anno particolare per l'Amministrazione con cui governo la città: il prossimo anno infatti scadrà il mio secondo mandato. È tempo quindi anche di un bilancio di questi dieci anni da sindaco. Non sarebbe possibile in poche righe ripercorrere questo periodo, tuttavia un bilancio complessivo mi porta a dire che tanto è stato realizzato. Il programma con cui ci siamo presentati agli elettori lo abbiamo portato a termine. Ci sono ancora alcuni tasselli mancanti, ma in questi anni abbiamo lavorato affinché il mosaico possa completarsi al più presto. Sono stati anni difficili dal punto di vista economico, caratterizzati da una crisi generale che ha visto la chiusura di alcuni poli produttivi, licenziamenti, cassa integrazione, tagli statali. Ma ritengo che il nostro territorio abbia saputo reagire alla crisi, aprendo nuove opportunità, guardando al futuro, non piangendosi addosso ma rimboccandosi le maniche per cercare nuove strade.
È con questo messaggio che sottolinea fiducia e speranza che voglio augurare un Buon Natale e un sereno 2019 a tutti i cheraschesi, sicuro che sapranno affrontare anche le future sfide senza arrendersi,  ma con il coraggio e la determinazione che da sempre caratterizza questa nostra terra.
              

 

Claudio Bogetti

Sindaco di Cherasco
 

Anche quest'anno l'Amministrazione comunale incontra i neodiciottenni per far loro omaggio di una copia della Costituzione Italiana.

costituzione italiana
L'appuntamento è per venerdì 14 dicembre 2018 alle 19 nella Sala del Consiglio comunale. Sono invitati tutti i nati nel 2000.

Sarà presente anche una rappresentanza del gruppo Avis cittadino per informare i giovani sul valore della donazione di sangue.


«Riteniamo questo gesto simbolico molto importante - spiega l'assessore alle Politiche  Giovanili, Elisa Bottero - per sottolineare un momento significativo, quello dell'ingresso nella maggiore età. La Costituzione Italiana è patrimonio di tutti e tutti ne devono conoscere i contenuti, essendo questi alla base del nostro vivere civile. Compiere 18 anni non è solo un fatto anagrafico, ma significa prendersi responsabilità, diventare cittadini attivi nella comunità. Ogni anno sono tanti i ragazzi che si presentano a questo momento, segno che anche per i giovani non si tratta solo del dono di un libro, ma della consegna di aspettative, speranze, un invito a rendersi parte attiva della città in cui vivono».




Cherasco, 4 dicembre 2018

logo cherasco per sito

 

 

Comunichiamo che giovedì 1 novembre 2018, festa di Ognissanti, il consueto mercato settimanale di Cherasco capoluogo non si terrà.

 

 

Cherasco, 29 ottobre 2018

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it

Email D.O.P.: matteo.odasso@outlook.com - Posta Elettronica Certificata D.P.O.: matteo.odasso@pec.it

Ulteriori Dati D.P.O.: Responsabile della protezione dei dati (D.P.O.) Dott. Matteo Odasso

Privacy Policy