Il Comune

La Città

Servizi Online

Si è chiusa il 18 giugno 2017 l’Antologica di Nino Parola a Palazzo Salmatoris. Quasi duemila i visitatori che hanno ammirato le opere dell’artista cuneese scomparso nel 1999.
Parola è considerato uno dei più significativi ed eleganti “campioni della pittura dell’iperrealtà”. Alle sue opere sono stati dedicati numerosi saggi e monografie e le sue tele sono presenti in importanti gallerie d’arte e collezioni pubbliche e private, sia in Italia che all’estero.
Dopo la chiusura dell’esposizione, la vedova di Nino Parola ha deciso di donare un’opera del maestro al Comune di Cherasco. “Magnolie bianche con drappo rosso”, una tela degli anni Novanta, che ha trovato collocazione nel Museo Permanente all’interno di palazzo Salmatoris.
«Ringrazio la vedova Parola a nome della città – commenta il sindaco Claudio Bogetti – per il prezioso dono che ha voluto fare alla nostra comunità. Un grazie è doveroso anche perchè ci ha permesso di esporre nelle storiche sale di Palazzo Salmatoris, le opere dell’artista che, come confermano i numeri, hanno avuto grande riscontro di pubblico. Palazzo Salmatoris è sede privilegiata ormai da anni per prestigiose mostre d’arte ed è nostro impegno continuare su questa strada affinchè il pubblico possa sempre più godere delle opere di apprezzati artisti, un’opportunità che abbiamo anche grazie ai curatori delle esposizioni e a chi ci affida per un certo periodo le opere di questi artisti».

 

Cherasco, 18 luglio 2017

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it