Il Comune

La Città

Servizi Online

Affiancheranno i cantonieri comunali in varie operazioni per la manutenzione del territorio. Il Comune ha firmato una convenzione con la cooperativa Consorzio Italia Sviluzzo e Servizi, che gestisce l’accoglienza dei migranti all’Oasis di Roreto, e la Prefettura per impiegare i 37 ospiti della struttura. Lavoreranno mezza giornata in gruppi di due-tre con i cantonieri sia nel Capolugo che nell’Oltrestura. I gruppi si alterneranno ogni quindici giorni per permettere a tutti di partecipare al progetto. Il Consorzio si farà carico delle relative assicurazioni e degli indumenti infortunistici che sono necessari per espletare questo tipo di attività. I migranti svolgeranno la loro opera volontariamente.
Gli attuali 37 ospiti dell’Oasis arrivano da Nigeria, Mali, Burkina Faso, Bangladesh, Marocco. I primi arrivi sono del settembre scorso. Tutti stanno partecipando ai corsi di alfabetizzazione della lingua italiana.
«Saranno inquadrati nei lavori socialmente utili – spiega il sindaco Claudio Bogetti. – Abbiamo atteso qualche mese nella firma di questa convenzione per dar modo ai migranti di ambientarsi e imparare la nostra lingua. Ritengo che questo percorso sia per i migranti utile non solo come occupazione e integrazione ma anche una forma di  gratitudine verso la comunità che li accoglie. Altri Comuni vicini hanno già adottato questo tipo di convenzione con buoni risultati. Come Amministrazione, sin dal primo momento di accoglienza, abbiamo voluto creare un dialogo con il Consorzio non solo come controllo, ma anche in ottica di collaborazione».
Soddisfatto della convenzione il presidente del Consorzio, Bruno Calabrò: «Non abbiamo avuto problemi nella gestione dell’accoglienza. Abbiamo otto dipendenti che a rotazione sono presenti all’Oasis: un mediatore culturale, due responsabili e due operatori. I ragazzi frequentano regolarmente il percorso di apprendimento della  lingua italiana, hanno voglia di lavorare e di integrarsi. Alcuni di loro, che sono cattolici, frequentano anche le funzioni domenicali in parrocchia. Questa convenzione è frutto di una singergia tra le diverse realtà coinvolte, il nostro Consorzio, il Comune con cui sin da subito abbiamo avuto un’ottima collaborazione, e la prefettura».


Cherasco, 10 agosto 2017

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it