Servizi Online

Buone notizie sul fronte della viabilità. La Provincia ha comunicato che da lunedì 21 maggio saranno posizionati i cartelli stradali per l’avvio del cantiere sulla provinciale 7, la salita del Bergoglio.
bergoglioNei giorni successivi avranno inizio i lavori.
Martedì 8 maggio i tecnici della Provincia hanno effettuato i sopralluoghi per verificare le condizioni del primo intervento che riguarderà lo spostamento dei sottoservizi (fognature, acquedotto, utenze). Si procederà poi a rimuovere l’asfalto ed abbassare, come previsto dal progetto, il piano viabile. Saranno quindi allargate le corsie di marcia lungo i tornanti.

Sulla salita transitano ogni giorno 15 mila veicoli, il 12% rappresentato da mezzi pesanti. La provinciale non sarà completamente chiusa al traffico; auto e camion potranno utilizzarla in discesa. Per la salita invece sono possibili due percorsi alternativi: per le auto la statale 231 salendo quindi su salita Orti a Bra oppure la provinciale 661 Bra-Cherasco. I mezzi pesanti potranno utilizzare unicamente la statale 231 (salita Orti).

La messa in sicurezza del Bergoglio è un intervento atteso da anni e sarà realizzato con il risparmio ottenuto dalla variante di Sommariva Bosco (inaugurata nel 2010). Nel marzo 2012 era stata sottoscritta la convenzione tra Scr (la società di committenza regionale) e la Provincia. Nel documento si individuavano i lavori da realizzare con gli oltre 3 milioni di euro risparmiati. Tra le opere previste, la messa in sicurezza del Bergoglio è la più onerosa con quasi due milioni di euro.

Oltre all’allargamento della carreggiata nei tornanti e l’abbassamento del piano stradale, saranno realizzati anche i marciapiedi, oggi inesistenti, nell’abitato di Roreto. Dopo il Bergoglio partiranno i lavori di allargamento della 661, la Bra-Cherasco.

«Dopo anni di attesa – commenta il sindaco Claudio Bogetti – finalmente arriviamo al cantiere. In questi anni abbiamo sollecitato più volte per dare una risposta concreta ai cittadini di Roreto che ogni giorno devono subire i disagi del passaggio continuo di mezzi pesanti. La viabilità della zona è spesso compromessa per incidenti causati da camion lungo il Bergoglio. Mettere in sicurezza la strada non risolverà tutti i problemi viari, che troverebbero soluzione definitiva solo con il completamento dell’autostrada, ma sicuramente porterà benefici notevoli».

 

 

Cherasco, 15 maggio 2018

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it

Email D.O.P.: matteo.odasso@outlook.com - Posta Elettronica Certificata D.P.O.: matteo.odasso@pec.it

Ulteriori Dati D.P.O.: Responsabile della protezione dei dati (D.P.O.) Dott. Matteo Odasso

Privacy Policy