Manifestazioni

“Cherasco... Musica e Solidarietà” è il concerto in programma sabato 9 febbraio 2019 alle 20.45 al Palaexpo organizzato dall'associazione “Cherasco è Musica” in collaborazione con il Comune.
Senzanome gruppo cover NomadiSul palco ci saranno i “SENZANOME” e saranno presenti anche le “Giovani Voci” di Cherasco.
Il concerto è ad offerta libera e il ricavato della serata sarà devoluto a Suor Emanuela, missionaria in Africa.

I “SENZANOME”, cover band torinese riconosciuta, sono presenti nel panorama musicale delle band piemontesi dal 2010, proponendo uno spettacolo musicale che ruota attorno ai 55 anni di carriera e successi dello storico gruppo emiliano. Nati, a cavallo tra i palazzi Torino e le campagne della provincia, traendo ispirazione dalle ceneri dei “Ladri di Sogni”. Il gruppo offre uno spettacolo di oltre due ore che ruota totalmente sulle canzoni dello storico gruppo emiliano, passando dai successi dei giorni nostri fino ai pezzi storici del lontano 1963. In questi anni il gruppo ha calcato svariati palchi e partecipato ad alcuni tra i più importanti eventi ed appuntamenti musicali dentro e fuori regione, avendo nel 2017 anche l'onore di suonare in apertura del concerto dei loro beniamini.

La band è composta da Alessandro Pautasso alle tastiere, Andrea Razza alla batteria, Danilo Petrozzi chitarra ritmica e voce, Doriana Marino violino e cori, Emanuele Ghirardo chitarra solista e cori, Enzo Falconetti basso, Michele Rossi percussioni, Silvestro “Silver” Anesini voce.

Dal 2010 ad oggi la band si è esibita numerose volte, ottenendo sempre grande successo, dal piccolo pub alla festa patronale in piazza, passando per alcune serate teatrali e ad eventi a scopo benefico.

«Il concerto del 9 febbraio – commenta l'assessore Marella Fumero – è un'occasione per ascoltare ottima musica, quella che ci fa tornare indietro nel tempo, con canzoni conosciute, amate, spesso cantate in gruppi di amici, ma anche per essere solidali, per dare un aiuto concreto a chi è in condizioni difficili, come le persone seguite da suor Emanuela nella missione africana. Cherasco ha sempre dimostrato un grande cuore, nelle più svariate circostanze in cui è stato chiesto un aiuto, sono sicura che anche in questa causa benefica non mancherà di mostrare la sua generosità».  

 



Cherasco, 30 gennaio 2019

Anche il 2019 sarà un anno di grandi mostre a Palazzo Salmatoris. "Il tempo sulle colline" di Beppe Gallo apre la stagione nelle storiche sale.

Beppe Gallo
Gallo, conosciuto come il "pittore delle Langhe" propone nella Città delle Paci le sue percezioni del mondo naturale, un universo colto nei suoi aspetti vitali, un viaggio tra le suggestive colline, tra campi di granoturco, il fiume, i casolari. Un insieme di emozioni che esplodono guardando le tele, sollevano sensazioni inaspettate, con una percezione di naturale sensoriale diversa. Un traguardo che Gallo ha raggiunto grazie a un giusto grado di distacco, di serenità, di idealizzazione e di bello che trasferisce sulle tele con uno stile personale e magico.
Nato a Castagnole delle Lanze (Asti), Beppe Gallo dopo gli studi classici ha iniziato ad esporre i suoi primi lavori alla galleria d'arte "A. Galeasso". Nel 1964 frequenta a Roma un corso di cartellonismo pubblicitario e negli anni successivi collabora come vignettista al settimanale "Famiglia Cristiana". Dal 1971 inizia ad esporre con continuità in gallerie private e spazi pubblici.


La rassegna di Palazzo Salmatoris presenta un centinaio di opere, proponendo un po’ tutto il percorso artistico di Gallo che tocca un cinquantennio di attività.

«Siamo felici di iniziare l'anno con una mostra che parla del nostro territorio - commenta l'assessore alle manifestazioni Marella Fumero. - Abbiamo chiuso il 2018 con Romano Reviglio, il compianto artista cheraschese che ci ha lasciato dieci anni fa ed ora ci accingiamo ad accogliere in Salmatoris un altro artista vicino a noi. Gallo nelle sue opere sa risvegliare il bello che ci circonda ma che, troppo presi dalla frenetica vita quotidiana, spesso non riconosciamo».

L'inaugurazione sarà sabato 2 febbraio 2019 alle 16. La mostra sarà visitabile fino al 24 marzo 2019 ad ingresso libero, dal mercoledì al venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 19.


Cherasco 29 gennaio 2019

Martedì 25 gennaio 2019, alle 20,45, all'Auditorium di via San Pietro a Cherasco si parlerà di un indimenticabile artista torinese, Arrigo Lora Totino.

Arrigo Lora Totino
Scomparso nel settembre 2016, Lora Totino è stato uno dei maggiori protagonisti della sperimentazione poetica italiana ed internazionale, considerato uno dei padri della poesia sonora italiana.
La sua attività inizia nella capitale subalpina nei primi anni Sessanta, dopo aver esplorato nella pittura l'espressionismo, l'astrattismo e l'informale. Nel 1959, con altri letterati, dà vita alla rivista d'avanguardia letteraria “Antipiugiù”. A metà anni Sessanta si interessa anche di poesia sonora, viaggiando tra Parigi e Londra e registra i primi “fonemi” presso lo Studio di musica elettronica di Enore Zaffiri. Con Zaffiri e il pittore De Alexandris fonda a Torino lo “Studio di Informazione Estetica” che organizza mostre e incontri sulla poesia concreta. Ne 1969 cura con Dietrich Mahlow la mostra “Poesia concreta. Indirizzi visuali e fonetici” alla Biennale di Venezia. Nel '78 pubblica “Futura. Antologia storico-critica della poesia sonora”, sette dischi con le voci dei più interessanti poeti sonori del secolo scorso, dai futuristi ai dadaisti, fino ai più recenti sperimentatori internazionali. Nel 1980 cura la trasmissione radiofonica “Il colpo di glottide”, tredici puntate dedicate alla storia della poesia sonora.
Artista poliedrico, tiene performance nei più importanti festival sia in Italia che all'estero e prende parte a moltissime esposizioni internazionali di poesia visuale e concreta.

Un artista tutto da scoprire o riscoprire e che ha un legame particolare con Cherasco dove trascorreva parte dell'anno.

L'incontro rientra nel ricco calendario dell'Università Popolare ad ingresso libero.

 



Cherasco, 17 gennaio 2019

Anche Cherasco non dimentica: come ogni anno il Giorno della Memoria che commemora le vittime dell'Olocausto e riporta a quegli indimenticabili e drammatici episodi che hanno segnato la storia internazionale, sarà un momento di Auschwitzriflessione, ricordo e anche speranza.


La speranza che viene soprattutto dai giovani, da quei 280 studenti dell'Istituto comprensivo Sebastiano Taricco che leggeranno brani tratti dal libro "Fino a quando la mia stella brillerà" scritto dalla senatrice Liliana Segre.


L'appuntamento organizzato dalla Città di Cherasco in collaborazione con la Fondazione De Benedetti Cherasco 1547, l'istituto comprensivo Sebastiano Taricco, il Centro Primo Levi di Torino, la parrocchia di San Pietro, è per lunedì 28 gennaio 2019, alle 20,45, al Santuario della Madonna del Popolo.
Le letture saranno intervallate dalla performance "Per non dimenticare" composta da Roberto Andreoli ed interpretata dal coro, orchestra e voci recitanti dell'istituto Taricco.

Sarà presente anche il presidente del Centro Primo Levi, Fabio Levi.

L'ingresso è libero.

 



Cherasco, 21 gennaio 2019

 

Anche gennaio 2019 sarà un mese di divertenti letture in lingua inglese per i piccoli alla biblioteca di Roreto di Cherasco.

biblioteca roreto
Si inizia martedì 15 gennaio con "The Gingerbread man", le affascinanti avventure di un omino di marzapane.


Il 22 gennaio sarà la volta di "Kipper's snowy day". Il simpatico Kipper gioca con la neve e va alla scoperta delle meraviglie dell'inverno.


Ultimo appuntamento del mese sarà il 29 gennaio. Ancora Kipper il protagonista in "Kipper's birthday": un compleanno speciale che riserva tante sorprese con gli imprevisti che sono sempre dietro l'angolo.


Le letture sono accompagnate da laboratorio. L'ingresso è gratuito ma occorre la prenotazione al 333 4047601.
Le letture sono parte del progetto "Nati per leggere Piemonte" sostenuto dalla Compagnia di San Paolo nell'ambito del programma ZeroSei.

 



Cherasco, 14 gennaio 2019

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it

Email D.O.P.: matteo.odasso@outlook.com - Posta Elettronica Certificata D.P.O.: matteo.odasso@pec.it

Ulteriori Dati D.P.O.: Responsabile della protezione dei dati (D.P.O.) Dott. Matteo Odasso

Privacy Policy