Servizi Online

La Festa Patronale del Cristo Risorto di questo 2018 comincia la sera di sabato 14 aprile con un “Concerto spirituale” nella chiesa di Sant’Agostino. Sempre sabato si apre il divertente e colorato luna park.
Il clou della Festa sarà domenica 15 aprile quando in piazza degli Alpini torna la Fiera del Vitello Grasso, alla sua 86° edizione.


La fiera del Cristo Risorto segna l’inizio della nuova stagione agraria, ricordando il momento in cui si facevano gli investimnenti per avere buone braccia e ottimi raccolti. In tempi lontani, tra il Sei e il Settecento, la manifestazione era fissata dal 22 al 24 aprile. Dopo l’interruzione nel periodo francese, la fiera tornò ma in altra veste, 15 giorni dopo la Pasqua.


Domenica, dalle 9 in piazza ci sarà l’esposizione di macchine ed attrezzi agricoli insieme alle razze bovine. Sarà presente anche uno spazio di fiera commerciale e un mercatino di prodotti tipici. A fine mattinata, come da tradizione, Fiera del cristo risorto aprile 2017 1saranno consegnati i premi alle diverse categorie degli animali in esposizione, dai vitelli grassi piemontesi della coscia ai castrati, alle vacche grasse piemontesi, oltre a premi speciali per il gruppo più numeroso di vitelli, l’allevatore più anziano tra gli espositori e quello più giovane. Nel pomeriggio alle 16, ci sarà la processione storica del Cristo Risorto nel centro cittadino. La settecentesca statua del Clementi percorrerà le vie di Cherasco, accompagnata da autorità e fedeli.


La festa prosegue lunedì 16 aprile con la fiera commerciale.


Posto d’onore durante la Fiera avrà la Salsiccia di Cherasco al Barolo, un’eccellenza che abbina, in base ad un rigido disciplinare, la buona carne e il re dei vini. Tutto naturalmente prodotto nella Città delle Paci. In occasione della Fiera torna anche un altro appuntamento che ha avuto ottimo successo nella scorsa edizione: i ristoranti del territorio proporranno nel loro menu piatti di Quinto Quarto.


«I giorni della fiera – commenta il consigliere Agnese Dogliani – sono il momento migliore per proporre questo piatto della tradizione. L’iniziativa è partita già lo scorso anno e ha riscosso il plauso di molti commensali. Il Quinto Quarto è rappresentato da quelle che chiamiamo “frattaglie”, quindi fegato, animelle, trippe, lingua, rognone, un tempo apprezzate perchè poco costose. Oggi queste parti non sono quasi più utilizzate, nonostante la loro bontà. Questa iniziava è partita dall’Associazione per la tutela della salsiccia di Cherasco al Barolo nell’ambito di una campagna dii sensibilizzazione alla riduzione dello spreco e del riuso. Invitiamo quindi tutti ad assaggiare questi piatti, preparati dagli eccellenti cuochi dei nostri ristoranti, perchè rappresentano la tradizione e offrono al palato gusti nuovi e apprezzabili».

 

 

Cherasco, 6 aprile 2018

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it

Email D.O.P.: matteo.odasso@outlook.com - Posta Elettronica Certificata D.P.O.: matteo.odasso@pec.it

Ulteriori Dati D.P.O.: Responsabile della protezione dei dati (D.P.O.) Dott. Matteo Odasso

Privacy Policy