PREMIAZIONESi è svolta come da programma la cerimonia di attribuzione del Premio Nazionale “Cherasco Storia” sabato 14 maggio, in un teatro Salomone affollato, anche dagli alunni dei licei Gandino e Giolitti di Bra (incontrati precedentemente in un dibattito a tema).

Dopo il benvenuto e il saluto da parte del Sindaco Claudio Bogetti e dell’assessore alla cultura Sergio Barbero che hanno anche ringraziato gli sponsor - quelli istituzionali Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, e la Fondazione Crt, la Banca di Cherasco Credito Cooperativo, la Brc, la Cherasco Eventi, l’Ente Turismo Langhe e Roero, l’Enoteca Regionale del Barolo, il Circolo dei Lettori di Torino – son saliti sul palco per un breve intervento per la Provincia la dottoressa Anna Mantini, per la Regione il consigliere Giovanni Negro (erano presenti in sala anche Mino Taricco, Federico Gregorio e Francesco Toselli), il sottosegretario di Stato Bartolomeo Giachino e il vicepresidente della Fondazione Crt Giovanni Quaglia.

Il professore Gianni Perona, presidente della Giuria del Premio “Cherasco Storia”, ha quindi annunciato il vincitore della X Edizione anno 2011: il volume “La resa di Roma. Battaglia a Carre, 9 giugno 53 a.C.”, Laterza 2010 dello scrittore GIUSTO TRAINA.

«Dopo una breve parentesi contemporanea – ha così detto Perona – il Premio Cherasco Storia ha ritrovato il gusto di allargarsi a tutta la storia».

Quello di Traina è un volume che corrisponde ai canoni del premio e cioè che “comunica l’amore per la storia raccontandola con un linguaggio limpido e accattivante, primo testimone di una ricerca tanto approfondita quanto persuasa e persuasiva”.

«È importante che questo Premio esista – ha detto il vincitore Giusto Traina – perché va al di là della dicotomia tra la ricerca erudita e la divulgazione. Anche la scrittura della storia è un genere letterario!»

Ha quindi salutato il pubblico presente il presidente della Fondazione De Benedetti - Cherasco 1547, ing. Benedetto De Benedetti che ha premiato Paolo Mieli per meriti nella divulgazione storica, passando la parola alla figlia per la lettura delle motivazioni, a simbolo dell’importanza che devono rivestire le giovani generazioni.

“Paolo Mieli, studioso e scrittore di storia e giornalista, è un personaggio di spicco in una generazione nella quale non pochi intellettuali hanno unito la passione per la storia (soprattutto la risorgimentale e la contemporanea, coltivate da Mieli sotto autorevoli maestri) e l’impegno nella stampa d’informazione. Questo connubio ha certamente avuto rilevanti, benefici effetti nei due campi nei quali Paolo Mieli si è esercitato, sia come autore sia come responsabile di prestigiosi quotidiani. Il suo giornalismo e la sua lettura degli eventi collocano spesso la quotidianità e la cronaca in una prospettiva storica, di breve, ma anche di medio e talora di lungo periodo. I suoi lavori di storico d’altro canto hanno utilizzato in forma efficace le tecniche e i linguaggi della comunicazione audiovisiva, congiunti alla forma diretta e agevolmente accessibile della scrittura giornalistica. Nei dibattiti sulla storia dell’Italia nel Ventesimo Secolo, sull’identità nazionale italiana, sulla storia politica dell’Italia repubblicana, Paolo Mieli si è particolarmente impegnato, e nel campo della divulgazione di storia egli si colloca, pur nelle mutate forme della comunicazione attuale, in una via nella quale gli fu predecessore Indro Montanelli. Per questo suo modo d’intendere e praticare il mestiere dello storico, la Fondazione De Benedetti – Cherasco 1547 ha deliberato di conferirgli quest’anno il suo premio per meriti nella divulgazione storica”.

«La nostra storia è una storia complicata – ha detto Mieli nel suo intervento – noi per spiegare la storia dobbiamo cercare di raccontare la verità, soffermandoci anche sui torti dei vincitori e sulle ragioni dei vinti. Traina ha dedicato un libro a una sconfitta e per questo mi fa molto piacere essere premiato con lui».

Home - Comune di Cherasco - Via Vittorio Emanuele 79, 12062 Cherasco (CN) - PIVA 00478570047

Email URP: urp@comune.cherasco.cn.it - Posta Elettronica Certificata: cherasco@postemailcertificata.it

Email D.O.P.: matteo.odasso@outlook.com - Posta Elettronica Certificata D.P.O.: matteo.odasso@pec.it

Ulteriori Dati D.P.O.: Responsabile della protezione dei dati (D.P.O.) Dott. Matteo Odasso

Privacy Policy